Vai al contenuto
  • Benvenuto su ODONTOline.it - Forum per Odontoiatri

    Benvenuto su ODONTOline, Network dedicato all’Odontoiatria.
    Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Francesco Simoni

Corso Pratico-Informatico Di Amministrazione E Programmazione Economica Dello Studio Odontoiatrico

Risposte migliori

Francesco Simoni    261
Francesco Simoni
STAFF

 

CORSO PRATICO-INFORMATICO DI AMMINISTRAZIONE E PROGRAMMAZIONE ECONOMICA DELLO STUDIO ODONTOIATRICO. Con didattica pratica su computer e consegna di software gestionale.

 

In due incontri, anno 2017, Relatore: Dott. Paolo Bortolini

 

Al lettore

Giovandosi di una rinnovata e solida amministrazione, la sua attività darà migliori risultati finanziari. Viceversa, senza una chiara e sempre aggiornata visione della situazione esatta in cui si trova, è di fatto inutile investire in aggiornamento, tecnologia, crescita personale o sviluppo della clientela. Perché parte dei risultati ottenuti sarà distrutta. Dalle numerose e inevitabili dispersioni che affliggono una gestione artigianale dei movimenti di denaro. Dalle numerose, ma evitabili con le giuste informazioni, operazioni eseguite in perdita mentre si è convinti del contrario. Dall’aver investito, anziché sulla base delle reali possibilità e prospettive, su quella dell’emotività, del “si dice” fra colleghi, delle pressioni dei venditori. Dagli errori fiscali commessi, per mancanza di tempestività nelle informazioni o per semplice ignoranza, quando si acquista e si fattura, cui nemmeno il commercialista può più porre rimedio una volta fatti.

 

Questo è sempre stato vero, anche quando la crisi non c’era. A quei tempi, chi sapeva amministrare prosperava, mentre gli altri comunque guadagnavano bene. Ora, chi ben amministra, e da ciò sa trarre insegnamenti per prendere decisioni migliori dei concorrenti in scenari di continuo cambiamento, sopravvive, guadagna e risparmia. Gli altri s’indebitano, fin che possono, con le banche, con lo Stato e nei casi peggiori con i fornitori e i collaboratori. E questo vale nel piccolo e nel grande studio, in ogni luogo.

 

Amministrare dunque, è attività indispensabile e primaria non solo nella gestione dello studio, ma nella stessa professione, perché non riuscire a procurarsi i mezzi sufficienti a far fronte ai propri impegni, pagare le tasse e investire nell’aggiornamento, condiziona, oltre che la possibilità stessa di continuare a lavorare in proprio, la soddisfazione della propria clientela. Ed è bene ricordare che dietro ai “soldi”, c’è il tempo della nostra vita.

 

E’ un’abilità, l’amministrare, che sebbene quasi mai innata non si apprendere solo sulla base dell’esperienza, ci si deve appositamente formare, con docenti che siano dei veri tecnici, per capirla bene, e ancor di più se si deve delegarne parte ai collaboratori.

 

Con questa proposta le si offrono non solo le possibilità di apprendere e fare sue queste competenze, ma anche gli strumenti per metterle in pratica: con massima chiarezza, in tempi rapidi, perfino appassionandosi.

 

 

Breve storia di questo corso

La prima edizione di questo corso pratico in più incontri, ebbe luogo nel mese di novembre 2005 presso la Dental Trey di Fiumana, dove rimase fino al 2013. Da allora è organizzato da ODONTOline S.a.s. in Roma e Milano.

 

Le due particolarità di questa iniziativa sono sempre state la presenza di un software per Microsoft Excel per Windows, documentato da ampie dispense a colori, e la didattica basata su esercitazioni pratiche, con quel software, sul proprio computer portatile. Un sentito grazie deve andare ai tanti odontoiatri e ai loro assistenti che, impiegando con soddisfazione tutti i giorni questo software, con i loro suggerimenti ne hanno consentito il costante miglioramento tecnologico e di prestazioni.

 

Dal 2008, a queste premesse si sono aggiunti programmi Internet con cui il Relatore fornisce ai discenti, dopo gli incontri, la necessaria formazione e assistenza per accompagnarli nella messa in pratica dei sistemi amministrativi consegnati, personalizzando l’insegnamento della tecnica d’interpretazione dei loro risultati in chiave di consulenza individuale.

 

 

Scopo del corso

Essendo un corso pratico, si partecipa per fare cose nuove, o per farle meglio se già si facevano. Nulla vieta comunque di iscriversi solo per conoscere i suoi argomenti, alcuni dei quali sono di grande specializzazione e dettaglio, come si leggerà nei programmi dei due incontri.

 

E’ dedicato a contabilità interna e controllo economico delle operazioni, e ogni suo elemento è finalizzato al miglioramento della disponibilità di denaro, eliminando o riducendo perdite e sprechi e aumentando margini di guadagno e incassi.

 

Il fulcro del risultato indicato risiede nell’acquisizione di un nuovo strumento, il software, ulteriore rispetto ad altri che fossero già in uso e specificamente progettato per l’amministrazione dello studio. Tale software è del tutto originale e unico, frutto di un’esperienza pluridecennale, professionalmente programmato. E’ in grado di fornire tutti i servizi necessari per disporre di un totale controllo sui movimenti di denaro e dei dati puntuali del costo e del rendimento di ogni singola operazione clinica eseguita. Inoltre offre ogni previsione servisse per prendere decisioni.

 

 

A chi si rivolge

Il corso è progettato per soddisfare gli interessi del titolare o dei titolari dell’attività, loro sono quindi i destinatari della proposta. In base a loro personali considerazioni, di solito legate alla dimensione e all’organizzazione dell’attività, dovranno decidere se partecipare personalmente, farsi accompagnare da chi li affianca nel loro lavoro o inviare da soli questi ultimi.

 

Il presupposto per trarre vantaggio dall’adesione a questa proposta è uno solo: essere disponibili a introdurre nelle proprie abitudini di lavoro i programmi per Microsoft Excel che saranno consegnati. In più, serve un po’ di passione e interesse per informatica e contabilità e avere gusto per chiarezza e precisione.

 

Gli strumenti informatici del corso sono perfetti per le contabilità “per cassa”. Il corso è quindi per i professionisti e gli studi associati.

 

Il Relatore è disponibile telefonicamente per dare ogni chiarimento in merito alla decisione di partecipare, al numero 0498962688.

 

 

Perché un nuovo software?

Negli studi dentistici si possono trovare vari sistemi amministrativi, i più diffusi sono i “gestionali” odontoiatrici ma c’è anche molto impiego di sistemi “fai da te”, spesso basati proprio su Microsoft Excel. Quasi sempre è presente il commercialista, come consulente esterno, e sempre più studi utilizzano Internet per gestire i rapporti bancari. Apparentemente quindi, di “sistemi” amministrativi ce ne sono già parecchi. Solo quelli che abbiamo chiamato “fai da te” però, sono veramente “interni” e personali, perché pensati dal titolare o dai titolari per avere le informazioni che, per loro, davvero contano.

 

I “gestionali” sono programmi standardizzati, svolgono tantissime funzioni, dalla fatturazione alla raccolta di dati clinici, alla creazione di lettere e perfino all’invio di SMS, e non si possono considerare programmi specializzati per il controllo di gestione. Il commercialista, di solito, fa un altro mestiere, la tenuta della contabilità obbligatoria a fini fiscali e la predisposizione delle dichiarazioni dei redditi, aspetti il cui contenuto informativo ai fini della gestione operativa dello studio è esattamente zero. Infine, i sistemi indicati non sempre sono di agevole interpretazione, oppure le informazioni, è il caso frequente con il commercialista, arrivano con ritardo rispetto a quando servirebbero.

 

Il software che si riceve partecipando al corso è invece costruito proprio per l’amministrazione e il controllo interno, per offrire informazioni di uso immediato. Il suo impiego inoltre consente di verificare la correttezza dei dati inseriti nel “gestionale”, cosa per nulla scontata quando ciò è fatto da più persone, e per accorgersi se il commercialista commette errori, cosa più frequente di quanto si pensi quando manca una perfetta condivisione di informazioni, che il nuovo software facilita.

 

I software Excel del corso sono programmati in modo professionale, con numerosi accorgimenti non solo per facilitare l’inserimento dei dati, ma anche per accorgersi di errori, omissioni e imprecisioni, e per evitare di commetterli futuro. Anche sul piano fiscale. Sono stati così ben costruiti, nel rapporto con i tanti odontoiatri che li utilizzano nei loro studi, che basta il loro uso per apprendere le nozioni di contabilità, di fisco e di economia.

 

 

La nuova edizione 2017

Come negli ultimi anni, il corso si articola in due incontri. Con il primo si ottiene il sistema contabile e amministrativo di base dello studio, riferito al controllo e alla classificazione dei movimenti di cassa e di banca, alla misurazione e previsione della fiscalità (cespiti, IRPEF e studio di settore), alla previsione di spese e incassi, alla gestione e al recupero del credito globalmente concesso ai pazienti. Con il secondo incontro, si acquisiscono gli strumenti per intervenire dove si determina davvero la disponibilità di denaro e la possibilità di far fronte ai propri impegni: costi e prezzi, organizzazione della produzione di operazioni cliniche e controllo del loro effettivo risultato economico.

 

Rispetto all’edizione passata, vi sono però importanti novità:

  • meno impegno e costi per frequentare il corso completo. Il secondo incontro ora dura una sola giornata. Però è frequentabile solo da chi dispone già dei software del primo incontro;
  • quote di partecipazione ridotte. La rinuncia ai crediti ECM consente di praticare quote di partecipazione all’intero corso minori che in passato.

 

Requisiti per la partecipazione

In aula serve il proprio computer portatile, che non dovrà necessariamente collegarsi a Internet. Presso la propria sede si dovrà disporre di connessione Internet per le parti individuali previste dopo gli incontri. Il computer portatile deve montare una versione con regolare licenza di Microsoft Excel per Windows, a partire dalla “2010”. A chi volesse utilizzare macchine Mac negli incontri, si consiglia vivamente di avere installato un programma per l’emulazione di Windows e una copia di Excel per Windows; purtroppo non vi è pienissima compatibilità dei file Excel Windows con le versioni Excel per Mac (chiamate “2011” e “2016”). Si consiglia di portare anche un mouse esterno, per facilitare al massimo le manipolazioni sui software durante le esercitazioni.

 

Programma del primo incontro: “Contabilità e fisco”

Orari: giovedì dalle ore 14.30 alle ore 19.00, venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00, sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Materiali: file Excel professionalmente programmati; dispensa stampata a colori. Didattica: lezioni sulla dispensa, esercitazioni individuali guidate dal Relatore con i file Excel installati a inizio lavori sui computer portatili dei discenti; otto ore di lezioni individuali e assistenza online. ECM: no.

 

Si ricevono i file Excel per gestire le fondamentali procedure amministrative dello studio, inserendo i dati ricavati dalle fatture emesse e ricevute, i saldi e i movimenti bancari, i movimenti delle casse contanti e marche da bollo. Lo studio sarà così dotato di un’evoluta e sicura strutturazione contabile, centrale per le informazioni d’interesse del titolare, per sovrintendere ai rapporti con clienti, fornitori e con il commercialista.

 

Perno del sistema di file è la “Prima nota”, software collaudato e sicuro, ampiamente funzionale e di alto gradimento da parte di chi già lo usa giornalmente. L’affiancano l’originalissimo “Elenco dei cespiti”, con il quale inventariare i beni strumentali, in proprietà e leasing, e avere i relativi conteggi fiscali ed economici, sia riferiti al passato sia, in occasione delle decisioni di nuovi acquisti, al futuro; il “Cruscotto finanziario”, per il confronto giornaliero dei valori prodotti alla poltrona con gli incassi, in chiave di analisi della loro dinamica al fine di intercettare per tempo i problemi; il “Cruscotto fiscale”, con il quale anticipare e simulare in ogni momento gli scenari fiscali per la fine d’anno.

 

Con le spiegazioni in aula supportate dalla dispensa, l’utilizzo regolare dei programmi nel quotidiano consentirà di padroneggiare:

  • la tecnica di gestione della cassa contanti. In relazione al controllo degli utilizzi, per spese o prelievi personali, e alle esigenze fiscali dei versamenti in banca;
  • la tecnica di gestione del conto corrente bancario. Fino a due conti, per avere sempre una situazione chiara e aggiornata;
  • la dinamica finanziaria recente e futura dell’attività. Come si è formata la liquidità disponibile, come intervenire per sostenerla, intercettare problemi in atto;
  • rispetto e utilizzo delle regole fiscali. I programmi impongono comportamenti virtuosi, fra cui quelli relativi alla marca da bollo e ai limiti per i movimenti di contanti e assegni; calcolano automaticamente le riduzioni alla deducibilità e le agevolazioni, quali il “superammortamento”, facilitando in tal modo la relazione con il commercialista che sarà più informata, oltre che facilitata dalla possibilità di trasferirgli direttamente dai programmi i dati necessari al suo compito;
  • le conseguenze fiscali dei propri comportamenti. I programmi permettono di conoscere subito l’esito delle proprie scelte di fatturazione e di acquisto sul piano dell’imposizione personale e della coerenza con i modelli presuntivi imposti dalla legge;
  • la situazione fiscale in ogni momento. In tempo reale i programmi offrono prospetti similari a quelli forniti dal commercialista, per essere sempre aggiornati sulla situazione senza dipendere dal consulente;
  • previsioni fiscali. I programmi offrono la possibilità di costruire perfette previsioni delle uscite, distinte per classe, utilissime oltre che per la previsione della liquidità anche per quella fiscale, dando la possibilità di programmare spese ai fini di risparmio fiscale in modo molto preciso e tempestivo;

 

Alcune prestazioni ricavabili dai software:

  • misura istantanea della liquidità disponibile globale e per singoli conti (cassa, banca, altri)
  • totale incassato e pagato per cliente e fornitore su periodi a scelta
  • ricerca rapida per estremi del movimento e del documento
  • gestione spostamento scadenze dei pagamenti da fare
  • liste dei pagamenti ancora da fare
  • conteggi fiscali istantanei
  • conti bancari riconciliati

 

Programma del secondo incontro: “Rendimento delle operazioni”

Orari: sabato dalle ore 9.00 alle ore 18.30. Materiali: file Excel professionalmente programmati; dispensa stampata a colori. Didattica: lezioni sulla dispensa, esercitazioni individuali guidate dal Relatore con i file Excel installati a inizio lavori sui computer portatili dei discenti; otto ore di lezioni individuali e assistenza online. ECM: no.

 

Si ricevono due file Excel che integrano quelli ricevuti nel primo incontro, collegandosi direttamente ai loro dati, completando il “Sistema Bortolini”. La realtà che giustifica l’impiego di questi nuovi software, rendendoli necessari in tutti gli studi che vogliano mantenere un livello almeno decoroso di remunerazione, è precisa: il denaro proveniente dall’attività e di cui si può liberamente disporre per se stessi e per investire nello sviluppo, nell’aggiornamento professionale, strutturale e tecnologico, per fare fronte alle tasse, ci sarà, e solo se, il reale guadagno delle operazioni cliniche raggiungerà almeno una certa soglia minima. Ciò comporta la necessità di sapere come fare a superare vari “ostacoli”, in grande parte creati dalla miscela crisi economica e forte concorrenza, ma anche, e spesso in modo non trascurabile se non perfino prevalente, dalla mancanza pura e semplice di adatte informazioni numeriche, causa di decisioni inefficienti.

 

Con i software dell’incontro si vengono a intersecare il livello dei prezzi chiesti, i costi sostenuti per operare, l’organizzazione del lavoro, la quantità e la qualità della clientela, offrendo delle introspezioni di estremo dettaglio, in modo immediato. Per periodi a scelta, ma anche subito dopo aver eseguito una singola operazione, si conoscerà ogni dettaglio economico di quanto fatto. Con queste conoscenze, saranno molto più chiare le decisioni da prendere sui preventivi, sulle condizioni che devono regolare il rapporto con singoli clienti, sulle percentuali che si possono offrire ai collaboratori. Si potranno vedere chiaramente i “rami secchi”, e così escogitare più facilmente strategie per farli rifiorire, si saprà quali sono le operazioni su cui investire di più. In sintesi, i software di questo incontro offrono tutte le informazioni che servono per attuare con più sicurezza politiche di sviluppo o di ristrutturazione economica dello studio.

 

Con le spiegazioni in aula supportate dalla dispensa, l’utilizzo regolare dei programmi nel quotidiano consentirà di padroneggiare:

  • le relazioni fra i prezzi e i rendimenti delle varie branche odontoiatriche all’interno dello studio, in modo da poter praticare in modo consapevole politiche di prezzo efficaci (sconti, maggiorazioni, preventivi personalizzati, tariffari);
  • le specifiche cause dei costi fissi e variabili sulle singole prestazioni e sulle branche odontoiatriche;
  • il calcolo del reale guadagno dell’attività, elemento indispensabile per conoscere i limiti ai prelievi personali e ai nuovi investimenti in aggiornamento clinico, tecnologico, strutturale e sullo sviluppo della clientela, il costo e il rendimento puntuale per ogni singolo cliente trattato
  • il rendimento delle prestazioni affidate a collaboratori.

 

Alcune prestazioni ricavabili dai software:

  • classificazione economica razionale dell’operatività clinica
  • tabella per la gestione dei materiali utilizzati
  • evidenza del costo orario, automaticamente aggiornata
  • calcolo dei rendimenti orari globali e per branca
  • analisi di break-even

 

Il Relatore (Dott. Paolo Bortolini) è disponibile a fornire telefonicamente chiarimenti sul programma e la didattica (per le iscrizioni vedi oltre), a 0498962688 ore ufficio.

 

DATE, SEDE E ORARI

1° incontro (Contabilità e fisco) 08 - 09 - 10 giugno 2017 - dalle 14:30 del Giovedì alle 13:00 del Sabato

2° incontro (Rendimento delle Operazioni) 07 ottobre 2017 - Sabato 09:00 - 18:30 
Il corso si terrà a Milano presso l'Hotel Novotel Milano Linate Aeroporto in Via Mecenate, 121 (massimo 15 partecipanti. Non sono ammessi accompagnatori)

 

COSTI

  • Primo incontro € 1.100 + iva. Dal secondo partecipante, sempre dello stesso studio, è prevista una quota agevolata (50% di sconto) pari a € 550 + iva.
     
  • Secondo incontro € 600 + iva.

 

Le quote comprendono: le lezioni in aula, la dispensa stampata per ogni incontro, la consegna dei file Excel programmati, le ore previste di assistenza e consulenza online dopo gli incontri, il pranzo del venerdì (per l’incontro "Contabilità e Fisco") e del Sabato (per l’incontro "Rendimento delle operazioni”) e i coffee break.

 

 

Per prenotare un posto è possibile cliccare qui e poi sul tasto “Prenota"
 
Per informazioni:
Numero Verde: 800.592.432

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Francesco Simoni    261
Francesco Simoni
STAFF

Foto dal corso

DSC_0198.JPG

DSC_0206.JPG

DSC_0210.JPG

DSC_0213.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Informazioni sulla vita del Forum

    30/07/2002 17:10
    Data di nascita del Forum
    15 anni, 23 giorni, 22 ore, 24 minuti e 35 secondi
    Il Forum esiste da
×