Jump to content
  • Benvenuto su ODONTOline.it - Forum per Odontoiatri

    Benvenuto su ODONTOline, Network dedicato all’Odontoiatria.
    Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Giacomo Tarquini

GBR In Mandibola Posteriore Su Sito Monoedentulo

Recommended Posts

Giacomo Tarquini
STAFF

Viene presentato un caso di atrofia ossea combinata (Classe 3 sec. Seibert) su un sito monoedentulo in mandibola posteriore risolto mediante GBR con una membrana di tipo non riassorbibile rinforzata in titanio.

 

NB: La principale difficoltà nelle procedure di questo tipo risiede nella fase di passivazione dei lembi, molto piu' indaginosa rispetto ad una zona edentula di maggior estensione.

 

CASO CLINICO

 

Immagine intraoperatoria del sito edentulo in zona 4.7

 

Diapositiva1.thumb.JPG.f7d1336a574fcf722c0476611c542a8c.JPG

 

Esame radiografico endorale: si evidenzia un' atrofia ossea verticale che controindica l' inserimento implantare

 

Diapositiva2.thumb.JPG.a67af48e8ed0ad040bdedc8e098bdf5d.JPG

 

Disegno e incisione di un lembo a spessore totale

 

Diapositiva3.thumb.JPG.88a505e67836cad041b03f76ed58d9cd.JPG

 

Al sollevamento del lembo è evidente anche una forte componente orizzontale (atrofia ossea di tipo combinato)

 

Diapositiva4.thumb.JPG.d6d12fbe524740660009d4da9b327a70.JPG

 

Creazione di un accesso alle sottostanti cavità midollari

 

Diapositiva5.thumb.JPG.17395864577bc159bf042611fb737e6c.JPG

 

Il tipo di atrofia indica l' utilizzo di una membrana di tipo non riassorbibile rinforzata in titanio in virtu' delle spiccate capacità di "space making"

 

Diapositiva6.thumb.JPG.f6753e2b4f5f2a60e3540bc72e502a2a.JPG

 

Diapositiva7.thumb.JPG.50720f25e9d371010d9f12800f8cc786.JPG

 

Dopo aver fissato la membrana sull' aspetto linguale, viene eseguito un innesto di biomateriale eterologo in granuli

 

Diapositiva8.thumb.JPG.93efc97a2eaac6e89e87b08abbdad56f.JPG

 

Diapositiva9.thumb.JPG.189f7496c866ace0565c0854faeb88f2.JPG

 

Diapositiva10.thumb.JPG.c473f8f15950bfdb3e27c09a3bd3f123.JPG

 

La membrana viene riflessa sul versante buccale e fissata con pins in titanio

 

Diapositiva11.thumb.JPG.242d3bee235529d3e24cf817c4ba7105.JPG

 

Sutura in PTFE 4/0

 

Diapositiva12.thumb.JPG.fbd01ed71bac9ba868e3b4bc75720b36.JPG

 

Diapositiva13.thumb.JPG.2cc42f67c2f888df1d868b736aeb5982.JPG

 

Riferimenti bibliografici che illustrano la tecnica di sutura in doppia linea

 

Diapositiva14.thumb.JPG.9d74b7c39384b0ffc624a0fe0e7165ac.JPG

 

Diapositiva15.thumb.JPG.6efcbaefede4d45ba5d3df133a01ffd3.JPG

 

Guarigione dei tessuti molli

 

Diapositiva16.thumb.JPG.938f1a3a565f8f68c963a72c726198a5.JPG

 

Diapositiva17.thumb.JPG.67d8a1be84ddadffb3865c833736ca9f.JPG

 

Esame radiografico di controllo

 

Diapositiva18.thumb.JPG.bd1774966f08817462d99835bd4ad12e.JPG

 

Al termine di un adeguato periodo di guarigione si procede al rientro chirurgico per rimuovere la membrana e inserire l' impianto

 

Diapositiva19.thumb.JPG.d3f28069b42f1d867c1d9fc6dcd97ea9.JPG

 

Diapositiva20.thumb.JPG.64d174c81638ab5b6b7bc53c5d37d5bc.JPG

 

Rimozione dei mezzi di sintesi e sollevamento della membrana rinforzata in titanio

 

Diapositiva21.thumb.JPG.f7f9322971909b63dd4a203f409d4063.JPG

 

Immagine intraoperatoria che evidenzia l' entità della rigenerazione ossea ottenuta

 

Diapositiva22.thumb.JPG.65c0f38d2789fb87bb75194e62e5ccad.JPG

 

Confronto tra la situazione pre e postoperatoria

 

Diapositiva23.thumb.JPG.213fd804a1efc01c48a051755d677b95.JPG

 

Membrana rinforzata completamente rimossa 

 

Diapositiva24.thumb.JPG.feb141d554e34b0fea00e2f40f747e5a.JPG

 

La prossimità con il N.A.I. indica la preparazione del sito implantare mediante inserti piezoelettrici

 

Diapositiva25.thumb.JPG.c17eeefe9e627619099c60b481f57b4e.JPG

 

Inserimento di un impianto endosseo in posizione 4.7

 

Diapositiva26.thumb.JPG.de026f863c3492ec7898c6df46d288f3.JPG

 

Impianto in situ

 

Diapositiva27.thumb.JPG.639f580e0b0ae88b1fa75dac311c54a3.JPG

 

Sutura in PTFE 4/0 a punti staccati e radiografia endorale di controllo

 

Diapositiva28.thumb.JPG.aa211d09cded4526cdc072ed962e050c.JPG

 

Diapositiva29.thumb.JPG.f00c166f650bc69a381f704454f93afa.JPG

 

Guarigione dei tessuti molli

 

Diapositiva30.thumb.JPG.25f77bac5103ac486f44eb4fa0b4b810.JPG

 

Al completamento del periodo di osteointegrazione si procede alla scopertura implantare e alla gestione dei tessuti molli

 

Diapositiva31.thumb.JPG.8eb07064686a1b2e71f9c46596a75a32.JPG

 

Diapositiva32.thumb.JPG.76249736c3164e699e93817c79ae6ab9.JPG

 

Diapositiva33.thumb.JPG.d5db72df2c7f9fe5fc38fc1703052da1.JPG

 

Procedura di roll - flap modificata sec. Barone e applicazione di un healing abutment

 

Diapositiva34.thumb.JPG.4cab67c3d54576f25ff1a291dcaca0b8.JPG

 

Diapositiva35.thumb.JPG.bf118be64c05ea1a4f526a891351fb6c.JPG

 

Aspetto dei tessuti molli periimplantari e protesi definitiva in metallo - ceramica

 

Diapositiva36.thumb.JPG.1d0e7ba6ac81c964bfe33450236a5355.JPG

 

Diapositiva37.thumb.JPG.7bc81c572f1ccd51eb265aa9e8e57ca9.JPG

 

Un saluto

Giacomo Tarquini

Edited by Giacomo Tarquini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Tarquini
STAFF

Alcuni riferimenti bibliografici riguardo all'impiego di membrane in PTFE per casi di aumenti ossei verticali:

 

Diapositiva5_140926408_mid.jpg.de9ee5a4eb1577275092d5ca82ba65ca.jpg

 

Diapositiva4_140926251_mid.jpg.d10db83094bac7a220b7be6e2bee8cb3.jpg

 

Diapositiva3_140926095_mid.jpg.d41bf2c43ef19f78a4197d2bd9857869.jpg

 

574995679_ODONTOLINE_ATROFIE_OSSEE.jpg.e914d9606b922a8b1fa0da0116194dbd.jpg.2db74c14c746cf4bc4bd47cd7397e14b.jpg

 

1791753363_ODONTOLINE_ATROFIE_OSSEE_2.jpg.a577796de70d166edd11fc6a65fb31dc.jpg.777d6eaaa9cdc66eccc5724078a6604d.jpg

 

Un saluto 

Giacomo Tarquini

Edited by Giacomo Tarquini
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Giacomo Tarquini
STAFF

Un interessante riferimento bibliografico che pone a confronto il tasso di complicanze tra la GBR e le altre tecniche di VRA:

 

ODONTOLINE_ATROFIE_OSSEE.jpg.ea871c43a90bdbb46dc7806e74968397.jpg

 

un saluto

Giacomo Tarquini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

ODONTOline.it

E' una consolidata realtà dell'Odontoiatria italiana, creata da più di 5.000 dei suoi protagonisti: gli odontoiatri iscritti al Forum, che ogni giorno si scambiano idee, suggerimenti, aiuto, cultura, professione.
×