Vai al contenuto

Tutte le attività

Questo elenco si aggiorna automaticamente     

  1. Ultima settimana
  2. Giacomo Tarquini

    Rientro Chirurgico Dopo Rigenerazione Tissutale Guidata

    A proposito di trattamento superficiale degli inserti dedicati alla Parodontologia e della differente risposta clinica rispetto agli inserti "tradizionali", anticipo la cover di un mio recente studio retrospettivo in pubblicazione su Implants Italy di Gennaio 2019. Un saluto Giacomo Tarquini
  3. Meno recenti
  4. fino a
    LE PREPARAZIONI VERTICALI E IL LORO UTILIZZO IN UNA ODONTOIATRIA QUOTIDIANA ATTUALE Relatore: dott. Andrea Fabianelli SCARICA il programma le_preparazioni_verticali.pdf Negli ultimi tempi si è assistito ad un rinnovato interesse per una tecnica di preparazione protesica caratterizzata dalla assenza di un margine di finitura, definita “ a finire” o a “lama di coltello”. Tale tecnica risale agli anni cinquanta, con le preparazioni gengittage di Pollard e le preparazioni a nire di Morton Amsterdam. Tuttavia molti neo adepti a tale approccio protesico, nell’ansia di dare un proprio personale contributo ( non necessariamente indispensabile) hanno contaminato procedure che invece dovrebbero stare separate data la loro peculiarità, oltre ad utilizzare materiali non indicati per l’ impiego in tale approccio. Lo scopo di questo corso è di sottolineare che le diverse tecniche dovrebbero essere mantenute separate evidenziandone le criticità che ci guidano alla scelta dell’una o dell’altra oltre alla corretta indicazione dei materiali da utilizzare. DATE, SEDE E ORARI 03 - 04 maggio 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato 09:00 - 17:00 Il corso si terrà a Roma presso IH Hotels Roma Z3 in via Giorgio Perlasca, 13/15. (massimo 20 partecipanti) COSTO Corso (con 18 Crediti ECM) : € 550 + IVA SCARICA il programma le_preparazioni_verticali.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  5. LE PREPARAZIONI VERTICALI E IL LORO UTILIZZO IN UNA ODONTOIATRIA QUOTIDIANA ATTUALE Relatore: dott. Andrea Fabianelli SCARICA il programma le_preparazioni_verticali.pdf Negli ultimi tempi si è assistito ad un rinnovato interesse per una tecnica di preparazione protesica caratterizzata dalla assenza di un margine di finitura, definita “ a finire” o a “lama di coltello”. Tale tecnica risale agli anni cinquanta, con le preparazioni gengittage di Pollard e le preparazioni a nire di Morton Amsterdam. Tuttavia molti neo adepti a tale approccio protesico, nell’ansia di dare un proprio personale contributo ( non necessariamente indispensabile) hanno contaminato procedure che invece dovrebbero stare separate data la loro peculiarità, oltre ad utilizzare materiali non indicati per l’ impiego in tale approccio. Lo scopo di questo corso è di sottolineare che le diverse tecniche dovrebbero essere mantenute separate evidenziandone le criticità che ci guidano alla scelta dell’una o dell’altra oltre alla corretta indicazione dei materiali da utilizzare. DATE, SEDE E ORARI 03 - 04 maggio 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato 09:00 - 17:00 Il corso si terrà a Roma presso IH Hotels Roma Z3 in via Giorgio Perlasca, 13/15. (massimo 20 partecipanti) COSTO Corso (con 18 Crediti ECM) : € 550 + IVA SCARICA il programma le_preparazioni_verticali.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  6. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Ti sottopongo i dati della review di Harris, che evidenzia le notevoli differenze tra RX endorale e CBCT: Va Inoltre ricordato che il danno da radiazione in riferimento ai comuni esami di radiodiagnostica è di tipo essenzialmente stocastico o probabilistico e non di tipo deterministico (come ad esempio potrebbe essere il danno acuto); per questo motivo, il fatto che da un esame all' altro siano passati dei mesi è assolutamente irrilevante.  Per ulteriori approfondimenti:  Ritz B, Morgenstern H, Froines J and Batts Young B 1999 Effects of exposure to external ionizing radiation on cancer mortality in nuclear workers monitored for radiation at Rocketdyne/Atomics International Am. J. Ind. Med. 35 21-31 Ashmore J P, Krewski D, Zielinski J M, Jiang H, Semenciw R and Band P R 1998 First analysis of mortality and occupational radiation exposure based on the National Dose Registry of Canada Am. J. Epidemiol. 148 564-74 E infatti, PRIMA dell' intervento sono stati eseguiti tutti gli esami radiologici e clinici del caso: li trovi nelle prime slides di questa discussione. Mai pensata una cosa del genere... 😉 Sono d' accordo con te: il senso del topic è evidentemente un altro ma, se vuoi, puoi tranquillamente contattarmi via MP; per me sarà un piacere e un onore risponderti. un saluto Giacomo Tarquini
  7. Giancarlo Dal Ponte

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Giusto ALARA, tuttavia dopo qualche mese... dopotutto è stata fatta una rx di controllo, e per uno small fov il dosaggio ormai può essere veramente ridotto. Forse anche dal punto di vista M_L un intervento così richiedeva prima un approfondimento radiologico. Chiedo per confrontarmi, senza spirito polemico, s' intende. Comunque sto andando leggermente off topic. Avrei altre domande ma mi fermo qui.
  8. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    La prescrizione di un esame tipo la CBCT deve avere un giustificativo sufficientemente valido (secondo il principio universalmente accettato e riassunto dall' acronimo A.L.A.R.A.) e, poichè al momento della chirurgia non era presente alcuna COA, a mio giudizio veniva meno qualsiasi indicazione all' esame radiografico. L' argomento delle lesioni endo-parodontali è tanto interessante quanto lungo e complesso da sviscerare in maniera completa; motivo per cui, rimando ad altra sede per tutti gli approfondimenti del caso: https://corsiodontoiatriaecm.it/corso/parodontologia-clinica-dalla-diagnosi-alla-terapia-livello-base Si. un saluto Giacomo Tarquini
  9. Giancarlo Dal Ponte

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    quindi non hai ripetuto cbct... effettivamente facevo fatica a confrontare cbct postata con aspetto chirurgico. Se invece fosse stata una lesione a partenza endodontica magari la risolvevi con la sola terapia endodontica. Ma il dente era necrotico?
  10. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Ottima domanda e ottimo spirito clinico.  In realtà, piu' che l' ipertrofia della membrana in sè l' elemento critico era costituito dalla presenza di una discontinuità della corticale (vedi CBCT) causata da una lesione endo-parodontale a partenza marginale. (Simring & Goldberg 1964, Simon & Glick 1972) Per evitare il rischio di creare una COA al momento dell' estrazione dentaria e/o di inserire impianto/biomateriale in un ambiente fortemente settico (presenza di essudato purulento al sondaggio) prima di intervenire è stata effettuata una TC sull' elemento (1.7) che sarebbe stato poi estratto, come si può vedere dalla RX di controllo. Al momento della seduta operatoria (eseguita qualche mese dopo) e dopo aver controllato la componente infettiva endodontica, non era clinicamente presente alcuna COA ed è stato possibile procedere all' intervento. un saluto Giacomo Tarquini
  11. Giancarlo Dal Ponte

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Ciao, complimenti per l' iconografia. E' un caso recente oppure hai controlli a distanza? Mi preoccupava inizialmente la notevole opacità del seno, aspetto classico di una grossa infiammazione cronicizzata, ma vedo che hai operato ugualmente; vorrei quindi capire se poi c'è stata una remissione.
  12. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Il cross-linking è un processo industriale (realizzabile in vari modi) che serve a connettere stabilmente fra di loro le molecole di collagene delle quali una membrana è costituita allo scopo di aumentarne il tempo di protezione e le caratteristiche meccaniche; qui di seguito, uno degli articoli più citati in assoluto su questo argomento: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/17144624/ Al contrario, il PRF (in tutte le sue declinazioni) è invece un prodotto completamente differente, caratterizzato da un tempo di protezione infinitamente minore, tanto che la sua reale efficacia in termini di rigenerazione ossea è ancora tutta da dimostrare: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pubmed/28551729/?from_term=Prf+review&from_pos=1 Un saluto Giacomo Tarquini
  13. Davide Lomagno

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Giacomo,una membrana di L-prf/Prgf..etc,puo' essere considerata crosslinked o no ??
  14. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Un utile riferimento bibliografico: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30367733/ Un saluto Giacomo Tarquini
  15. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Si tratta di Eiji Funakoshi. Non ho dubbi! 😊 un saluto Giacomo Tarquini
  16. Davide Lomagno

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Caro Giacomo,questo tuo post mi ricorda un articolo, di cui ti avevo parlato tempo fa, di un Jap che lasciava intenzionalmente le membrane in gore, esposte,sia per non dover trazione troppo il lembo, sia per ottenere una banda cheratinizzata alla fine più' presente...io stesso alcuni casi li lascio intenzionalmente esposti, per gli stessi motivi, usando pero' 4/5 membrane di L-Prf "impacchettate/impilate",e anche se non ho foto a riguardo(purtroppo ho solo 2 mani...) ti posso assicurare che sono guarite tutte bene....Ciao
  17. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Ciao Mario, in linea di principio la membrana si riassorbe secondo il pattern imposto dalla sua composizione (quindi variabile a seconda che sia collagene, pericardio o altro materiale) anche se naturalmente le collagenasi di origine batterica tendono ad accelerare il processo. Il rischio di contaminazione è estremamente contenuto se viene rispettato scrupolosamente il protocollo che, per motivi di spazio e di tempo, viene illustrato piu' approfonditamente in altre sedi: https://corsiodontoiatriaecm.it/corso/chirurgia-orale-e-implantare https://www.fadmedica.it/course/97/terapia-chirurgica-delle-atrofie-ossee-razionale-biologico-e-protocolli-operativi un saluto Giacomo Tarquini
  18. Mario Ruggiero

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Ciao Giacomo, lasciando la membrana in pericardio esposta , in quanto tempo si riassorbe essendo a contatto con i fluidi orali più tutto quello che il paziente ci mette di suo? Esiste il rischio di contaminazione che acceleri la lisi della membrana ed esponga il particolato sottostante?
  19. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Viene presentato un caso clinico di impianto post-estrattivo immediato associato a procedura di GBR con membrana intenzionalmente esposta. Immagine clinica preoperatoria dell' elemento 1.7 che evidenzia l' ampio coinvolgimento della forcazione buccale (Grado 2) Esami radiografici pre-operatori Dopo aver vagliato tutte le possibili alternative terapeutiche, si decide per l' estrazione dell' elemento 1.7 e la sua sostituzione con un impianto immediato Il sollevamento del lembo consente di evidenziare la lesione della forcazione radicolare Estrazione atraumatica mediante dispositivo piezoelettrico Inserimento di un impianto post-estrattivo immediato: mediante inserti piezoelettrici dedicati è possibile sfruttare il residuo setto inter-radicolare per ottenere una soddisfacente stabilità primaria L' ampia esposizione della superficie implantare indica una procedura di GBR (particolare della membrana in pericardio) Inserimento di un biomateriale di origine eterologa Fissaggio della membrana mediante pins in titanio Al fine di limitare la morbilità post-operatoria conseguente alla mobilizzazione del lembo (necessaria al raggiungimento di una chiusura per prima intenzione) la membrana viene lasciata intenzionalmente esposta (Lazzara, IJPRD 1989) Riferimenti bibliografici Follow-up radiografico (post-operatorio) Aspetto dei tessuti molli al termine della guarigione (6 mesi) Corona protesica definitiva in situ
  20. Giacomo Tarquini

    GBR Con Membrana Intenzionalmente Esposta

    Viene presentato un caso clinico di impianto post-estrattivo immediato associato a procedura di GBR con membrana intenzionalmente esposta. Immagine clinica preoperatoria dell' elemento 1.7 che evidenzia l' ampio coinvolgimento della forcazione buccale (Grado 2) Esami radiografici pre-operatori Dopo aver vagliato tutte le possibili alternative terapeutiche, si decide per l' estrazione dell' elemento 1.7 e la sua sostituzione con un impianto immediato Il sollevamento del lembo consente di evidenziare la lesione della forcazione radicolare Estrazione atraumatica mediante dispositivo piezoelettrico Inserimento di un impianto post-estrattivo immediato: mediante inserti piezoelettrici dedicati è possibile sfruttare il residuo setto inter-radicolare per ottenere una soddisfacente stabilità primaria L' ampia esposizione della superficie implantare indica una procedura di GBR (particolare della membrana in pericardio) Inserimento di un biomateriale di origine eterologa Fissaggio della membrana mediante pins in titanio Al fine di limitare la morbilità post-operatoria conseguente alla mobilizzazione del lembo (necessaria al raggiungimento di una chiusura per prima intenzione) la membrana viene lasciata intenzionalmente esposta (Lazzara, IJPRD 1989) Riferimenti bibliografici Follow-up radiografico (post-operatorio) Aspetto dei tessuti molli al termine della guarigione (6 mesi) Corona protesica definitiva in situ un saluto Giacomo Tarquini
  21. Vito Antonio Tomasicchio

    • Vito Antonio Tomasicchio
    •   
    • Gianluca Bozzolo

    Grazie. Mi puoi dare altre informazioni? Dove lo trovo, costi, ecc..

  22. fino a
    CORSO TEORICO PRATICO DI CHIRURGIA ORALE E IMPLANTARE Relatore: Dott. Giacomo Tarquini SCARICA il programma chirurgia_orale_e_implantare.pdf Il Corso di Chirurgia Orale e Implantare si prefigge lo scopo di avvicinare l' operatore alla conoscenza e alla pratica delle tecniche chirurgiche in implantologia (dai casi piu' semplici sino a quelli via via piu' avanzati) partendo dall' inquadramento nosologico del paziente candidato all' intervento fino ai protocolli di gestione del postoperatorio. Saranno affrontate le tematiche inerenti la ricostruzione ossea pre e peri-implantare in tutti quei casi di atrofie ossee che controindicano l' inserimento immediato degli impianti; saranno pertanto illustrate le tecniche chirurgiche di "split-crest", Rigenerazione Ossea Guidata (GBR), prelievi e innesti ossei da siti intraorali. Un' ampia sezione verra' dedicata alla chirurgia del seno mascellare, dove verranno discusse le tecniche di rialzo del seno mascellare ("Sinus Lifting") sia con approccio laterale che con approccio crestale. Saranno anche trattati temi quali l' impiego di biomateriali e richiami di fisiologia della guarigione ossea fino alla prevenzione e gestione delle piu' frequenti complicanze sia precoci che tardive. Il corso si svolgerà in 3 incontri di 2 giorni (Venerdì la parte teorica e Sabato mattina la parte pratica). Si potrà frequentare l’intero corso o i singoli incontri. Si potrà frequentare l’intero corso o i singoli incontri. Filo diretto con il Relatore Per tutto il periodo del corso e fino alla fine dell’anno, i corsisti avranno accesso all’Aula Virtuale che permetterà di avere un contatto diretto e privilegiato con il relatore. Si potranno fare domande su quello che è stato appreso nei vari incontri e si potranno inviare casi clinici per avere un consiglio/parere dal Relatore. La Pratica su paziente I partecipanti potranno eseguire interventi di chirurgia implantare sui propri pazienti sotto la supervisione del Relatore. Ogni corsista potrà concordare con il Relatore l’esecuzione di interventi di chirurgia implantare su pazienti propri; gli interventi saranno eseguiti durante la parte pratica del corso (Sabato pomeriggio). Gli altri discenti seguiranno gli interventi in live surgery nella sala corsi. Si richiede la presentazione della documentazione clinica e radiografica in tempi utili per lo svolgimento delle sedute operatorie. SCARICA il programma chirurgia_orale_e_implantare.pdf Ad ogni corsista verrà messo a disposizione il materiale necessario alla prova pratica: Physiodispenser Manipolo riduttore Modello anatomico Strumenti chirurgici Innesto a Blocco Membrane Impianti Suture DATE, SEDE E ORARI 1° incontro: 27 - 28 settembre 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato: 09:00 - 13:00 2° incontro: 25 - 26 ottobre 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato: 09:00 - 13:00 3° incontro: 22 - 23 novembre 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato: 09:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Tarquini in Via Cesare Baronio, 50 (massimo 10 partecipanti) COSTI Corso completo con ECM: € 1.900 + IVA (500 + IVA per l'iscrizione. I restanti 1.400 + IVA dovranno essere versati in due rate da € 500 + IVA ciascuna al primo e al secondo incontro) Corso completo senza ECM: € 1.700 + IVA (700 + IVA per l'iscrizione. I restanti 1.000 + IVA dovranno essere versati in due rate da € 700 + IVA ciascuna al primo e al secondo incontro) Singolo incontro senza ECM: € 800 + IVA (500 + IVA per l'iscrizione. I restanti 300 + IVA dovranno essere versati entro l’inizio dell'incontro scelto. SCARICA il programma chirurgia_orale_e_implantare.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni sulle iscrizioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  23. CORSO TEORICO PRATICO DI CHIRURGIA ORALE E IMPLANTARE Relatore: Dott. Giacomo Tarquini SCARICA il programma chirurgia_orale_e_implantare.pdf Il Corso di Chirurgia Orale e Implantare si prefigge lo scopo di avvicinare l' operatore alla conoscenza e alla pratica delle tecniche chirurgiche in implantologia (dai casi piu' semplici sino a quelli via via piu' avanzati) partendo dall' inquadramento nosologico del paziente candidato all' intervento fino ai protocolli di gestione del postoperatorio. Saranno affrontate le tematiche inerenti la ricostruzione ossea pre e peri-implantare in tutti quei casi di atrofie ossee che controindicano l' inserimento immediato degli impianti; saranno pertanto illustrate le tecniche chirurgiche di "split-crest", Rigenerazione Ossea Guidata (GBR), prelievi e innesti ossei da siti intraorali. Un' ampia sezione verra' dedicata alla chirurgia del seno mascellare, dove verranno discusse le tecniche di rialzo del seno mascellare ("Sinus Lifting") sia con approccio laterale che con approccio crestale. Saranno anche trattati temi quali l' impiego di biomateriali e richiami di fisiologia della guarigione ossea fino alla prevenzione e gestione delle piu' frequenti complicanze sia precoci che tardive. Il corso si svolgerà in 3 incontri di 2 giorni (Venerdì la parte teorica e Sabato mattina la parte pratica). Si potrà frequentare l’intero corso o i singoli incontri. Si potrà frequentare l’intero corso o i singoli incontri. Filo diretto con il Relatore Per tutto il periodo del corso e fino alla fine dell’anno, i corsisti avranno accesso all’Aula Virtuale che permetterà di avere un contatto diretto e privilegiato con il relatore. Si potranno fare domande su quello che è stato appreso nei vari incontri e si potranno inviare casi clinici per avere un consiglio/parere dal Relatore. La Pratica su paziente I partecipanti potranno eseguire interventi di chirurgia implantare sui propri pazienti sotto la supervisione del Relatore. Ogni corsista potrà concordare con il Relatore l’esecuzione di interventi di chirurgia implantare su pazienti propri; gli interventi saranno eseguiti durante la parte pratica del corso (Sabato pomeriggio). Gli altri discenti seguiranno gli interventi in live surgery nella sala corsi. Si richiede la presentazione della documentazione clinica e radiografica in tempi utili per lo svolgimento delle sedute operatorie. SCARICA il programma chirurgia_orale_e_implantare.pdf Ad ogni corsista verrà messo a disposizione il materiale necessario alla prova pratica: Physiodispenser Manipolo riduttore Modello anatomico Strumenti chirurgici Innesto a Blocco Membrane Impianti Suture DATE, SEDE E ORARI 1° incontro: 27 - 28 settembre 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato: 09:00 - 13:00 2° incontro: 25 - 26 ottobre 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato: 09:00 - 13:00 3° incontro: 22 - 23 novembre 2019 - Venerdì 09:00 - 18:00 / Sabato: 09:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Tarquini in Via Cesare Baronio, 50 (massimo 10 partecipanti) COSTI Corso completo con ECM: € 1.900 + IVA (500 + IVA per l'iscrizione. I restanti 1.400 + IVA dovranno essere versati in due rate da € 500 + IVA ciascuna al primo e al secondo incontro) Corso completo senza ECM: € 1.700 + IVA (700 + IVA per l'iscrizione. I restanti 1.000 + IVA dovranno essere versati in due rate da € 700 + IVA ciascuna al primo e al secondo incontro) Singolo incontro senza ECM: € 800 + IVA (500 + IVA per l'iscrizione. I restanti 300 + IVA dovranno essere versati entro l’inizio dell'incontro scelto. SCARICA il programma chirurgia_orale_e_implantare.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni sulle iscrizioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  24. Stefano Camoni

    Impianto Post-estrattivo Immediato Associato A GBR Con Membrana In Pericardio

    Mi correggo, rivedendo meglio il laterale è sovrapposto al centrale, quindi è troppo mesiale il dente mesiale naturale, il posizionamento protesico del canino più distale in previsione di una correzione futura è quindi adeguato. Bisognerebbe sempre fare valutazioni protesiche con i modelli in mano, le foto ingannano.
  25. Stefano Camoni

    Impianto Post-estrattivo Immediato Associato A GBR Con Membrana In Pericardio

    Molto, bello chirurgicamente parlando. Protesicamente parlando, la distanza con il laterale è eccessiva e forse scarsa quella tra i premolari. Andava un po' tutto posizionato più mesiale e con la vite di 23 parallela a quella di 24. Ho apprezzato l'apertura per quadagnare stoffa vestibolare, peccato solo la posizione, capita Complimenti di nuovo per la chirurgia rigenerativa.
  1. Mostra più attività

ODONTOline.it

E' una consolidata realtà dell'Odontoiatria italiana, creata da più di 5.000 dei suoi protagonisti: gli odontoiatri iscritti al Forum, che ogni giorno si scambiano idee, suggerimenti, aiuto, cultura, professione.
×