Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Last week
  2. Giacomo Tarquini

    Enucleazione Di Un Odontoma Composto: Approccio Multidisciplinare

    Referto dell' anatomo-patologo: un saluto Giacomo Tarquini
  3. Non l'ho ancora ordinato, ma mi pare leggendo il secondo capitolo finalmente un testo chiaro in una materia non chiarissima il fatto che l'autore abbia le idee chiare e sia abituato a parlare con i clinici tutti i giorni è un grande vantaggio nella stesura di un libro per i clinici.
  4. Il mio è, appunto, in viaggio 😁 Appena avrò modo di leggerlo inserirò la mia recensione
  5. Finalmente il libro è arrivato presso i magazzini della EDRA e ieri sono iniziate le spedizioni. Per eventuali commenti o recensioni potete certamente scrivere in questo topic ma anche e soprattutto nella sezione recensioni del sito pubblicazioni odontoiatriche. Basta cliccare qui e poi su “Recensioni”.
  6. Per chiunque fosse interessato a ulteriori approfondimenti, è possibile scaricare l'articolo pubblicato su Implants Italy seguendo questo link: http://www.dental-tribune.com/epaper/implants-italy/implants-italy-no-1-2012-0112.pdf Un saluto Giacomo Tarquini 
  7. Viene presentato un caso di gestione di una complicanza intraoperatoria occorsa durante la rimozione di un impianto fratturato in mandibola Esame radiografico endorale che attesta la frattura dell' impianto endosseo inserito nel 3° quadrante Foto intraoperatoria dell' area edentula Viene sollevato un lembo a spessore totale La rima di frattura implantare è allocata caudalmente alla cresta ossea edentula Viene impiegato un estrattore per impianti allo scopo di svitare e rimuovere la fixture Dopo aver iniziato il movimento di svitamento in senso antiorario, l' estrattore si frattura a qualche mm. dall' apice, obliterando completamente la cava implantare e rendendo di fatto impossibile l' ingaggio di un altro estrattore Viene quindi decisa la rimozione estemporanea dell' impianto fratturato mediante un dispositivo piezoelettrico Riferimenti bibliografici: http://epaper.dental-tribune.com/dti/4f196b765a93e/#/26 Gli inserti piezoelettrici vengono utilizzati in successione fino al completamento dell' osteotomia peri-implantare Rispetto all' alternativa rappresentata dalla rimozione con frese carotatrici, l' impiego di inserti piezoelettrici è piu' conservativo, consente una guarigione ossea in tempi piu' rapidi, è piu' sicuro e soprattutto meglio tollerato dal paziente Immagini relative alla rimozione implantare Immagine intraoperatoria del difetto osseo conseguente alla rimozione Viene eseguita la rigenerazione del difetto residuo con un biomateriale di scelta La ferita chirurgica viene suturata con punti staccati a cerchio Aspetto occlusale della sutura a punti staccati in PTFE 4/0 Il frammento dell' estrattore fratturato è visibile all' interno dell' impianto rimosso Esame radiografico endorale di controllo Riferimenti bibliografici Va infine sottolineato come la procedura di espianto sia generalmente vissuta dal paziente in maniera piuttosto negativa trattandosi, in ultima analisi, di un atto chirurgico posto in essere per rimediare a un fallimento: avere a disposizione una tecnologia che permetta di elevare il livello di predicibilità, migliorare in maniera sensibile il decorso postoperatorio e al contempo diminuire ogni possibile fonte di disagio intraoperatorio (ad esempio vibrazioni prodotte da strumenti rotanti tradizionali) contribuisce sicuramente a migliorare la compliance del paziente verso questo tipo di procedure chirurgiche
  8. Francesco Simoni

    Corso Teorico Pratico Di Gnatologia 2020

    until
    CORSO TEORICO PRATICO DI GNATOLOGIA Relatore: Dott. Piero Silvestrini Biavati SCARICA il programma Gnatologia.pdf Il corso ha una progressione logica. Nella prima giornata si impara tutto ciò che può essere utile ad una diagnosi gnatologica, dalle problematiche anatomiche fino alle correlazioni con altri distretti. Nella seconda giornata si impara a cercare una centrica terapeutica e a verificarla senza l’ausilio di strumentazioni, ma solo con la propria manualità e un ragionamento razionale alle spalle che porti verso una logica terapeutica. Dopo questi due giorni, gli studenti tornano a casa e si applicano ad acquisire un po di manualità e di sensibilità sui pazienti. La loro esperienza verrà discussa nella terza giornata. Nella terza giornata si imparano le differenti tipologie di bite, le loro applicazioni, la loro funzionalizzazione e verifica. Nella quarta giornata si impara a trasmettere le informazioni e le registrazioni in laboratorio, ad usare l’articolatore con cognizione, ad usare le cartine occlusali, i materiali di registrazione delle centriche, gli strumenti che possono aiutare a prenderle e infine, ma non meno importante, la tecnica di impronta. Imprescindibile in un lavoro di precisione quale la gnatologia. Anche qui, dopo le due giornate, gli studenti tornano nei loro studi e si applicano per acquisire un minimo di esperienza e dimestichezza. I problemi riscontrati verranno discussi al loro ritorno. Nella quinta giornata si tratta la problematica implantare in ottica gnatologica, dalla impronta di precisione anche occlusale (importantissima in terapia gnatologica) alla analisi dei carichi ossei e di conseguenza alla progettazione implantare. La riabilitazione finale è vista nell’ottica della mini invasività e del difficile trasferimento della centrica sul bite al lavoro finale, sia in chiave dimensionale posizionale e sia in chiave morfologica. Segue un totale ripasso di quello che è risultato più ostico per gli studenti. Nella sesta giornata si esplora il discusso mondo della posturologia odontoiatrica, in chiave razionale ed oggettiva. Un punto di vista dell’odontoiatra per la odontoiatria operativa, e non per la posturologia in senso lato. Viene anche insegnato a realizzare un piccolo angolo posturale nel proprio studio, senza scoliosometro e attrezzature sofisticate, molto utile nella motivazione del paziente. Filo diretto con il Relatore Per tutto il periodo del corso e fino alla fine dell’anno, i corsisti avranno accesso all’Aula Virtuale che permetterà di avere un contatto diretto e privilegiato con il relatore. Si potranno fare domande su quello che è stato appreso nei vari incontri e si potranno inviare casi clinici per avere un consiglio/parere dal Relatore. SCARICA il programma Gnatologia.pdf DATE, SEDE E ORARI 1° incontro: 14 - 15 marzo 2020 - Sabato 09:00 - 19:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 2° incontro: 18 - 19 aprile 2020 - Sabato 09:00 - 19:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 3° incontro: 09 - 10 maggio 2020 - Sabato 09:00 - 19:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Gismondi in via dei Monti di Primavalle, 48 (massimo 16 partecipanti) COSTO Corso CON 50 CREDITI ECM: € 2.000 + IVA (500 + IVA per l'iscrizione. I restanti € 1.500 + IVA dovranno essere versati in due rate da € 750 + IVA ciascuna al primo e al secondo incontro) SCARICA il programma Gnatologia.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni sulle iscrizioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  9. Francesco Simoni

    Corso Teorico Pratico Di Gnatologia 2020

    CORSO TEORICO PRATICO DI GNATOLOGIA Relatore: Dott. Piero Silvestrini Biavati SCARICA il programma Gnatologia.pdf Il corso ha una progressione logica. Nella prima giornata si impara tutto ciò che può essere utile ad una diagnosi gnatologica, dalle problematiche anatomiche fino alle correlazioni con altri distretti. Nella seconda giornata si impara a cercare una centrica terapeutica e a verificarla senza l’ausilio di strumentazioni, ma solo con la propria manualità e un ragionamento razionale alle spalle che porti verso una logica terapeutica. Dopo questi due giorni, gli studenti tornano a casa e si applicano ad acquisire un po di manualità e di sensibilità sui pazienti. La loro esperienza verrà discussa nella terza giornata. Nella terza giornata si imparano le differenti tipologie di bite, le loro applicazioni, la loro funzionalizzazione e verifica. Nella quarta giornata si impara a trasmettere le informazioni e le registrazioni in laboratorio, ad usare l’articolatore con cognizione, ad usare le cartine occlusali, i materiali di registrazione delle centriche, gli strumenti che possono aiutare a prenderle e infine, ma non meno importante, la tecnica di impronta. Imprescindibile in un lavoro di precisione quale la gnatologia. Anche qui, dopo le due giornate, gli studenti tornano nei loro studi e si applicano per acquisire un minimo di esperienza e dimestichezza. I problemi riscontrati verranno discussi al loro ritorno. Nella quinta giornata si tratta la problematica implantare in ottica gnatologica, dalla impronta di precisione anche occlusale (importantissima in terapia gnatologica) alla analisi dei carichi ossei e di conseguenza alla progettazione implantare. La riabilitazione finale è vista nell’ottica della mini invasività e del difficile trasferimento della centrica sul bite al lavoro finale, sia in chiave dimensionale posizionale e sia in chiave morfologica. Segue un totale ripasso di quello che è risultato più ostico per gli studenti. Nella sesta giornata si esplora il discusso mondo della posturologia odontoiatrica, in chiave razionale ed oggettiva. Un punto di vista dell’odontoiatra per la odontoiatria operativa, e non per la posturologia in senso lato. Viene anche insegnato a realizzare un piccolo angolo posturale nel proprio studio, senza scoliosometro e attrezzature sofisticate, molto utile nella motivazione del paziente. Filo diretto con il Relatore Per tutto il periodo del corso e fino alla fine dell’anno, i corsisti avranno accesso all’Aula Virtuale che permetterà di avere un contatto diretto e privilegiato con il relatore. Si potranno fare domande su quello che è stato appreso nei vari incontri e si potranno inviare casi clinici per avere un consiglio/parere dal Relatore. SCARICA il programma Gnatologia.pdf DATE, SEDE E ORARI 1° incontro: 14 - 15 marzo 2020 - Sabato 09:00 - 19:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 2° incontro: 18 - 19 aprile 2020 - Sabato 09:00 - 19:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 3° incontro: 09 - 10 maggio 2020 - Sabato 09:00 - 19:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Gismondi in via dei Monti di Primavalle, 48 (massimo 16 partecipanti) COSTO Corso CON 50 CREDITI ECM: € 2.000 + IVA (500 + IVA per l'iscrizione. I restanti € 1.500 + IVA dovranno essere versati in due rate da € 750 + IVA ciascuna al primo e al secondo incontro) SCARICA il programma Gnatologia.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni sulle iscrizioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  10. Viene presentato un caso di gestione di una complicanza intraoperatoria occorsa durante la rimozione di un impianto fratturato in mandibola Esame radiografico endorale che attesta la frattura dell' impianto endosseo inserito nel 3° quadrante Foto intraoperatoria dell' area edentula Viene sollevato un lembo a spessore totale La rima di frattura implantare è allocata caudalmente alla cresta ossea edentula Viene impiegato un estrattore per impianti allo scopo di svitare e rimuovere la fixture Dopo aver iniziato il movimento di svitamento in senso antiorario, l' estrattore si frattura a qualche mm. dall' apice, obliterando completamente la cava implantare e rendendo di fatto impossibile l' ingaggio di un altro estrattore Viene quindi decisa la rimozione estemporanea dell' impianto fratturato mediante un dispositivo piezoelettrico Riferimenti bibliografici: http://epaper.dental-tribune.com/dti/4f196b765a93e/#/26 Gli inserti piezoelettrici vengono utilizzati in successione fino al completamento dell' osteotomia peri-implantare Rispetto all' alternativa rappresentata dalla rimozione con frese carotatrici, l' impiego di inserti piezoelettrici è piu' conservativo, consente una guarigione ossea in tempi piu' rapidi, è piu' sicuro e soprattutto meglio tollerato dal paziente Immagini relative alla rimozione implantare Immagine intraoperatoria del difetto osseo conseguente alla rimozione Viene eseguita la rigenerazione del difetto residuo con un biomateriale di scelta La ferita chirurgica viene suturata con punti staccati a cerchio Aspetto occlusale della sutura a punti staccati in PTFE 4/0 Il frammento dell' estrattore fratturato è visibile all' interno dell' impianto rimosso Esame radiografico endorale di controllo Riferimenti bibliografici Va infine sottolineato come la procedura di espianto sia generalmente vissuta dal paziente in maniera piuttosto negativa trattandosi, in ultima analisi, di un atto chirurgico posto in essere per rimediare a un fallimento: avere a disposizione una tecnologia che permetta di elevare il livello di predicibilità, migliorare in maniera sensibile il decorso postoperatorio e al contempo diminuire ogni possibile fonte di disagio intraoperatorio (ad esempio vibrazioni prodotte da strumenti rotanti tradizionali) contribuisce sicuramente a migliorare la compliance del paziente verso questo tipo di procedure chirurgiche Un saluto Giacomo Tarquini
  11. until
    NUOVISSIME TECNICHE PRATICHE PER LA GESTIONE DELLO STUDIO ODONTOIATRICO Marginalità, liquidità, avviamento e protezione del patrimonio Relatore: Dott. Paolo Bortolini SCARICA il programma Nuovissime_Tecniche_Pratiche_Per_La_Gestione_Dello_Studio_Odontoiatrico.pdf Avere un più che soddisfacente risultato da quanto s’intraprende è in molti casi molto più semplice di quanto si pensi. I problemi infatti sono in buonissima parte dovuti a mancanza di informazioni, o alla incapacità di comprenderle e dunque di impiegarle nel modo migliore. O addirittura di travisarle, e perciò decidere talmente male da creare problemi altrimenti del tutto evitabili. Quando i risultati di cui si ragiona sono quelli economici e monetari, le informazioni da avere e interpretare sono, ovviamente, di tipo numerico. Si guadagna? Si perde? Quanti pazienti sono necessari per coprire i costi? Quanto si può prelevare? Sono dati che non devono avere nulla a che fare con delle semplici opinioni, ma devono essere misurati. Altrimenti si rischia l’insuccesso: solo ciò che si riesce a misurare, si può migliorare. Non c’è nulla di più pericoloso, nella gestione di una propria attività, che prendere decisioni sulla base di informazioni incomplete o malformate. Se però non si dispone del necessario alfabeto, della grammatica dei numeri per fare le misure, dei giusti insegnamenti, si torna punto e a capo. Partecipare a questo corso significa avere l’opportunità di acquisire una nuova conoscenza del lato numerico del proprio operare, specifica per l’odontoiatria e spiegata da un qualificato Relatore di lunghissima esperienza specifica. Cambierà il punto di vista, al rientro in studio, dal quale si osserva ciò che accade, e le decisioni che impattano sul denaro, a partire da quelle sui prezzi da chiedere, saranno più motivate, più chiare, più efficaci. E perciò, porteranno ad un maggior successo economico. Il corso è rivolto all'Odontoiatra e a chi lo affianca nella gestione quotidiana. Materiali consegnati: dispensa delle diapositive utilizzate durante l’esposizione. Fogli di lavoro Excel (subito dopo il corso, sarà fornito tramite e-mail) e schede operative da duplicare e impiegarsi nella pratica quotidiana. Non è necessario portare un computer. SCARICA il programma Nuovissime_Tecniche_Pratiche_Per_La_Gestione_Dello_Studio_Odontoiatrico.pdf Compreso nella quota del primo partecipante (in omaggio e fino a esaurimento scorte), verrà consegnato direttamente al corso il libro del dott. Bortolini "Gestione Extraclinica dello Studio Odontoiatrico" del 2001 gentilmente ristampato dalla Casa Editrice EDRA S.p.a. che ringraziamo sentitamente. Il volume è un vero e proprio manuale pratico per potenziare il “passa parola”, formulare i prezzi in modo remunerativo, migliorare gli incassi, evitare il rischio di malintesi e discussioni con i pazienti/clienti. E’ a tutt’oggi un validissimo aiuto per sviluppare la clientela e l’economia della professione. DATE, SEDE E ORARIO 18-19 ottobre 2019 - Venerdì: 09:00 - 19:00 / Sabato: 09:00 - 17:00 Il corso si terrà a Milano presso l'Hotel Novotel Milano Linate Aeroporto in Via Mecenate, 121 (massimo 20 partecipanti) COSTI Primo partecipante: € 719,80 (590 + IVA). In questa quota è compreso il libro “Gestione Extraclinica dello Studio Odontoiatrico” . Secondo partecipante: € 427 (350 + IVA). assistente - segretaria/o - associata/o dello stesso studio Terzo partecipante: € 353,80 (290 + IVA). assistente - segretaria/o - associata/o dello stesso studio SCARICA il programma Nuovissime_Tecniche_Pratiche_Per_La_Gestione_Dello_Studio_Odontoiatrico.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  12. NUOVISSIME TECNICHE PRATICHE PER LA GESTIONE DELLO STUDIO ODONTOIATRICO Marginalità, liquidità, avviamento e protezione del patrimonio Relatore: Dott. Paolo Bortolini SCARICA il programma Nuovissime_Tecniche_Pratiche_Per_La_Gestione_Dello_Studio_Odontoiatrico.pdf Avere un più che soddisfacente risultato da quanto s’intraprende è in molti casi molto più semplice di quanto si pensi. I problemi infatti sono in buonissima parte dovuti a mancanza di informazioni, o alla incapacità di comprenderle e dunque di impiegarle nel modo migliore. O addirittura di travisarle, e perciò decidere talmente male da creare problemi altrimenti del tutto evitabili. Quando i risultati di cui si ragiona sono quelli economici e monetari, le informazioni da avere e interpretare sono, ovviamente, di tipo numerico. Si guadagna? Si perde? Quanti pazienti sono necessari per coprire i costi? Quanto si può prelevare? Sono dati che non devono avere nulla a che fare con delle semplici opinioni, ma devono essere misurati. Altrimenti si rischia l’insuccesso: solo ciò che si riesce a misurare, si può migliorare. Non c’è nulla di più pericoloso, nella gestione di una propria attività, che prendere decisioni sulla base di informazioni incomplete o malformate. Se però non si dispone del necessario alfabeto, della grammatica dei numeri per fare le misure, dei giusti insegnamenti, si torna punto e a capo. Partecipare a questo corso significa avere l’opportunità di acquisire una nuova conoscenza del lato numerico del proprio operare, specifica per l’odontoiatria e spiegata da un qualificato Relatore di lunghissima esperienza specifica. Cambierà il punto di vista, al rientro in studio, dal quale si osserva ciò che accade, e le decisioni che impattano sul denaro, a partire da quelle sui prezzi da chiedere, saranno più motivate, più chiare, più efficaci. E perciò, porteranno ad un maggior successo economico. Il corso è rivolto all'Odontoiatra e a chi lo affianca nella gestione quotidiana. Materiali consegnati: dispensa delle diapositive utilizzate durante l’esposizione. Fogli di lavoro Excel (subito dopo il corso, sarà fornito tramite e-mail) e schede operative da duplicare e impiegarsi nella pratica quotidiana. Non è necessario portare un computer. SCARICA il programma Nuovissime_Tecniche_Pratiche_Per_La_Gestione_Dello_Studio_Odontoiatrico.pdf Compreso nella quota del primo partecipante (in omaggio e fino a esaurimento scorte), verrà consegnato direttamente al corso il libro del dott. Bortolini "Gestione Extraclinica dello Studio Odontoiatrico" del 2001 gentilmente ristampato dalla Casa Editrice EDRA S.p.a. che ringraziamo sentitamente. Il volume è un vero e proprio manuale pratico per potenziare il “passa parola”, formulare i prezzi in modo remunerativo, migliorare gli incassi, evitare il rischio di malintesi e discussioni con i pazienti/clienti. E’ a tutt’oggi un validissimo aiuto per sviluppare la clientela e l’economia della professione. DATE, SEDE E ORARIO 18-19 ottobre 2019 - Venerdì: 09:00 - 19:00 / Sabato: 09:00 - 17:00 Il corso si terrà a Milano presso l'Hotel Novotel Milano Linate Aeroporto in Via Mecenate, 121 (massimo 20 partecipanti) COSTI Primo partecipante: € 719,80 (590 + IVA). In questa quota è compreso il libro “Gestione Extraclinica dello Studio Odontoiatrico” . Secondo partecipante: € 427 (350 + IVA). assistente - segretaria/o - associata/o dello stesso studio Terzo partecipante: € 353,80 (290 + IVA). assistente - segretaria/o - associata/o dello stesso studio SCARICA il programma Nuovissime_Tecniche_Pratiche_Per_La_Gestione_Dello_Studio_Odontoiatrico.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  13. Earlier
  14. Francesco Simoni

    [Milano 2019] Odontoiatria Fiscale: Il Corso Completo

    Foto dal corso
  15. Emilio Corvino

    • Emilio Corvino
    •   
    • Mauro Savone

    Ios to in una fase peggiore.

    disprezzo questo lavoro e a volte disprezzo me mentre lo pratico.

     

  16. Francesco Simoni

    Corso Teorico Pratico Di Gnatologia 2019

    Foto dal corso
  17. until
    LA GNATOLOGIA AL SERVIZIO DELL'ORTODONZIA, DELLA PROTESI TOTALE E DELLE OSAS Relatori: Dott. Piero Silvestrini Biavati - Dott. Fabio Savastano SCARICA il programma La_gnatologia_al_servizio_della_ortodonzia_della_protesi_totale_e_delle_osas.pdf ORTODONZIA NEUROMUSCOLARE Dott. Fabio Savastano L’Ortodonzia Neuromuscolare definisce l’applicazione della teoria neuromuscolare alla diagnostica e terapia ortodontica. L’utilizzo della TENS, della elettromiografia e la registrazione dei movimenti mandibolari, ci permette di comprendere le necessita funzionali individuali, rendendo il trattamento ortodontico più semplice e naturale. Il rispetto delle necessita gnatologiche funzionali sono indispensabili per la conservazione della funzione articolare. L’attuale orientamento gnatologico fa sempre più riferimento alla diagnostica funzionale neuromuscolare. La “mandibular freedom”, ovvero la libertà mandibolare e la migrazione mandibolare spontanea, sono due chiavi fondamentali per la comprensione delle problematiche diagnostiche in ambito ortodontico. OSAS Dott. Piero Silvestrini Biavati Sempre più pressante diventa la richiesta da parte dei pazienti di device per le apnee notturne. Districarsi nel dedalo di proposte e tipologie è difficile, così come anche prendere una posizione terapeutica. Il corso mette in luce pregi e difetti dei diversi dispositivi, presenta il silvesnore unico device che può essere usato in un edentulo, e come mettere in campo tutte le strategie accessorie utili al miglioramento del sonno. Dai polisonnigrafi alla igiene del sonno. Una rivisitazione a tutto tondo della problematica delle apnee. Sarà fornito anche supporto dei laboratori esperti. PROTESI CON ARTICOLATORE E CALOTTE Dott. Piero Silvestrini Biavati L’orientamento dei piani occlusali, la linea estetica del sorriso, la linea bipupillare, il piano di Fox sono sempre stati difficili da combinare e necessitano di molto tempo alla poltrona per essere trovati e allineati. Il sistema calottometro in un attimo orienta questi piani e crea le curve di compenso individuali. Sistema per avere un orientamento spaziale guida nelle riabilitazioni full-arch biarcata, come totali, o totali associate a protesi combinata o ancora toronto bridge. Verrà anche spiegata la procedura steb by step della protesi totale con montaggio in articolatore, arco facciale, centrica arco gotico e calotte per il montaggio in curva di compenso. Sarà fornito anche supporto dei laboratori esperti in questo tipo di applicazioni. SCARICA il programma La_gnatologia_al_servizio_della_ortodonzia_della_protesi_totale_e_delle_osas.pdf DATE, SEDE E ORARI 26 - 27 ottobre 2019 - Sabato 10:00 - 18:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Gismondi in via dei Monti di Primavalle, 48 (massimo 16 partecipanti) COSTO Corso CON 13 CREDITI ECM: € 650 + IVA Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni sulle iscrizioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  18. LA GNATOLOGIA AL SERVIZIO DELL'ORTODONZIA, DELLA PROTESI TOTALE E DELLE OSAS Relatori: Dott. Piero Silvestrini Biavati - Dott. Fabio Savastano SCARICA il programma La_gnatologia_al_servizio_della_ortodonzia_della_protesi_totale_e_delle_osas.pdf ORTODONZIA NEUROMUSCOLARE Dott. Fabio Savastano L’Ortodonzia Neuromuscolare definisce l’applicazione della teoria neuromuscolare alla diagnostica e terapia ortodontica. L’utilizzo della TENS, della elettromiografia e la registrazione dei movimenti mandibolari, ci permette di comprendere le necessita funzionali individuali, rendendo il trattamento ortodontico più semplice e naturale. Il rispetto delle necessita gnatologiche funzionali sono indispensabili per la conservazione della funzione articolare. L’attuale orientamento gnatologico fa sempre più riferimento alla diagnostica funzionale neuromuscolare. La “mandibular freedom”, ovvero la libertà mandibolare e la migrazione mandibolare spontanea, sono due chiavi fondamentali per la comprensione delle problematiche diagnostiche in ambito ortodontico. OSAS Dott. Piero Silvestrini Biavati Sempre più pressante diventa la richiesta da parte dei pazienti di device per le apnee notturne. Districarsi nel dedalo di proposte e tipologie è difficile, così come anche prendere una posizione terapeutica. Il corso mette in luce pregi e difetti dei diversi dispositivi, presenta il silvesnore unico device che può essere usato in un edentulo, e come mettere in campo tutte le strategie accessorie utili al miglioramento del sonno. Dai polisonnigrafi alla igiene del sonno. Una rivisitazione a tutto tondo della problematica delle apnee. Sarà fornito anche supporto dei laboratori esperti. PROTESI CON ARTICOLATORE E CALOTTE Dott. Piero Silvestrini Biavati L’orientamento dei piani occlusali, la linea estetica del sorriso, la linea bipupillare, il piano di Fox sono sempre stati difficili da combinare e necessitano di molto tempo alla poltrona per essere trovati e allineati. Il sistema calottometro in un attimo orienta questi piani e crea le curve di compenso individuali. Sistema per avere un orientamento spaziale guida nelle riabilitazioni full-arch biarcata, come totali, o totali associate a protesi combinata o ancora toronto bridge. Verrà anche spiegata la procedura steb by step della protesi totale con montaggio in articolatore, arco facciale, centrica arco gotico e calotte per il montaggio in curva di compenso. Sarà fornito anche supporto dei laboratori esperti in questo tipo di applicazioni. SCARICA il programma La_gnatologia_al_servizio_della_ortodonzia_della_protesi_totale_e_delle_osas.pdf DATE, SEDE E ORARI 26 - 27 ottobre 2019 - Sabato 10:00 - 18:00 / Domenica: 09:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Gismondi in via dei Monti di Primavalle, 48 (massimo 16 partecipanti) COSTO Corso CON 13 CREDITI ECM: € 650 + IVA Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni sulle iscrizioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  19. until
    ORTODONZIA NEUROMUSCOLARE: IL TRATTAMENTO ORTODONTICO GNATOLOGICO Relatore: Dott. Fabio Savastano SCARICA il programma Ortodonzia_Neuromuscolare.pdf Il corso ha lo scopo di introdurre i concetti della filosofia neuromuscolare all’ortodonzia quotidiana. L’Ortodonzia Neuromuscolare rappresenta il futuro della terapia ortodontica ed è una naturale evoluzione dell’Ortodonzia Funzionale ma aggiornata da una visione moderna della Gnatologia e dell’occlusione. L’analisi funzionale è il fondamento delle decisioni terapeutiche e ci permette di evitare molti errori comuni del trattamento ortodontico. Il percorso parte dai concetti fondamentali della terapia ortodontica funzionale per poi passare alla diagnostica Neuromuscolare ed infine comprendere l’Ortodonzia Neuromuscolare. Non è necessario possedere le attrezzature utilizzate durante il corso: I concetti neuromuscolari, una volta compresi, cambiano in maniera netta il modo di ragionare dell’ortodontista. La diagnosi risulterà più semplice e naturale riducendo i rischi di recidiva.“let’s think Neuromuscular!” è il principio su cui si basa il corso ed ha lo scopo di eliminare i vecchi concetti ormai superati di una ortodonzia del passato, introducendo concetti gnatologici attuali indispensabili all’ortodonzia del futuro. Durante il corso la parte pratica consiste nella presa della centrica ideale utilizzando la Kinesiografia e la Elettromiografia. Verrà introdotto, inoltre, il sistema Savasystem, autolegante attivo per eccellenza. SCARICA il programma Ortodonzia_Neuromuscolare.pdf DATE, SEDE E ORARI 1° incontro 08 - 08 febbraio 2020 - Sabato 09:00 - 17:00 / Domenica 9:00 - 13:00 2° incontro 22 - 23 febbraio 2020 - Sabato 09:00 - 17:00 / Domenica 9:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Gismondi in via dei Monti di Primavalle 48 (massimo 12 partecipanti) COSTO corso con 33 Crediti ECM: € 1.300 + IVA. Iscrizione 500 + IVA. Saldo 800 + IVA al primo incontro. SCARICA il programma Ortodonzia_Neuromuscolare.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  20. ORTODONZIA NEUROMUSCOLARE: IL TRATTAMENTO ORTODONTICO GNATOLOGICO Relatore: Dott. Fabio Savastano SCARICA il programma Ortodonzia_Neuromuscolare.pdf Il corso ha lo scopo di introdurre i concetti della filosofia neuromuscolare all’ortodonzia quotidiana. L’Ortodonzia Neuromuscolare rappresenta il futuro della terapia ortodontica ed è una naturale evoluzione dell’Ortodonzia Funzionale ma aggiornata da una visione moderna della Gnatologia e dell’occlusione. L’analisi funzionale è il fondamento delle decisioni terapeutiche e ci permette di evitare molti errori comuni del trattamento ortodontico. Il percorso parte dai concetti fondamentali della terapia ortodontica funzionale per poi passare alla diagnostica Neuromuscolare ed infine comprendere l’Ortodonzia Neuromuscolare. Non è necessario possedere le attrezzature utilizzate durante il corso: I concetti neuromuscolari, una volta compresi, cambiano in maniera netta il modo di ragionare dell’ortodontista. La diagnosi risulterà più semplice e naturale riducendo i rischi di recidiva.“let’s think Neuromuscular!” è il principio su cui si basa il corso ed ha lo scopo di eliminare i vecchi concetti ormai superati di una ortodonzia del passato, introducendo concetti gnatologici attuali indispensabili all’ortodonzia del futuro. Durante il corso la parte pratica consiste nella presa della centrica ideale utilizzando la Kinesiografia e la Elettromiografia. Verrà introdotto, inoltre, il sistema Savasystem, autolegante attivo per eccellenza. SCARICA il programma Ortodonzia_Neuromuscolare.pdf DATE, SEDE E ORARI 1° incontro 08 - 08 febbraio 2020 - Sabato 09:00 - 17:00 / Domenica 9:00 - 13:00 2° incontro 22 - 23 febbraio 2020 - Sabato 09:00 - 17:00 / Domenica 9:00 - 13:00 Il corso si terrà a Roma presso lo Studio Odontoiatrico Gismondi in via dei Monti di Primavalle 48 (massimo 12 partecipanti) COSTO corso con 33 Crediti ECM: € 1.300 + IVA. Iscrizione 500 + IVA. Saldo 800 + IVA al primo incontro. SCARICA il programma Ortodonzia_Neuromuscolare.pdf Per prenotare un posto è possibile cliccare qui Per informazioni: E-mail: info@corsiodontoiatriaecm.it Numero Verde: 800.592.432
  21. Giacomo Tarquini

    [VIDEO]: Impianto Postestrattivo Immediato In Mandibola Anteriore

    Si, la preparazione del tunnel implantare con inserto piezoelettrico dedicato è ben visibile dal minuto 00:58:00; il sito è stato successivamente ottimizzato con l'ultima fresa del kit in dotazione. Oggi il protocollo è cambiato e si preferisce eseguire l' osteotomia esclusivamente con inserti piezoelettrici, come mostrato in questo caso clinico: Un saluto Giacomo Tarquini
  22. Giacomo Tarquini

    [VIDEO]: Impianto Postestrattivo Immediato In Mandibola Anteriore

    Aggiorno il topic con la scheda clinica che descrive il protocollo di impianto post - estrattivo immediato associato a preservazione della cresta ossea.   un saluto Giacomo Tarquini
  23. Qui il link all'articolo pubblicato su IJPRD circa la comparazione tra CAF + CTG vs CAF + CM: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28609501 un saluto Giacomo Tarquini 
  24. Grazie mille. 😊 Il Condress è un materiale completamente differente e, soprattutto, nato per ben altri scopi; gioverà ricordare in tal senso che nessuno degli attuali protocolli ne considera l' impiego in chirurgia estetica mucogengivale. Un saluto Giacomo Tarquini
  1. Load more activity

ODONTOline.it

E' una consolidata realtà dell'Odontoiatria italiana, creata da più di 5.000 dei suoi protagonisti: gli odontoiatri iscritti al Forum, che ogni giorno si scambiano idee, suggerimenti, aiuto, cultura, professione.
×