Jump to content
  • Benvenuto su ODONTOline.it - Forum per Odontoiatri

    Benvenuto su ODONTOline, Network dedicato all’Odontoiatria.
    Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Giacomo Tarquini

Rialzo Del Seno Mascellare Per Via Laterale Associato A Innesto Autologo In Blocco: Descrizione Di Un Caso Clinico

Recommended Posts

Giacomo Tarquini
STAFF

Introduzione:

 

La procedura di rialzo del seno mascellare rappresenta solo una parte del piano di trattamento chirurgico quando l' atrofia ossea è conseguente a un processo di iperpneumatizzazione del seno mascellare oltre che a un riassorbimento della cresta ossea in senso orizzontale e/o verticale; questa particolare situazione prende il nome di atrofia mascellare combinata.

 

In questi casi è indicato associare alla procedura di innesto del seno mascellare  una ricostruzione ossea di tipo onlay (Adell et al. 1990; Keller et al. 1994; Astrand et al. 1996; Lundgren et al. 1997; van Steenberghe et al. 1997; Chiapasco et al. 1999; Jemt & Lekholm 2003; Nystrom et al. 2004) allo scopo di ottimizzare il risultato clinico sia da un punto di vista funzionale che estetico.

 

In accordo con le molte classificazioni proposte negli anni da diversi Autori (Chiapasco, 2008; Wang, 2008; Simion, 2004) sono stati sviluppati differenti protocolli chirurgici rivolti alla terapia delle atrofie mascellari combinate.

 

Il presente caso clinico descrive il protocollo chirurgico per il trattamento di un'atrofia mascellare di "Classe D" secondo la classificazione proposta da Chiapasco (Chiapasco, COIR 2008) consistente in un rialzo del seno mascellare per via laterale associato a un innesto di osso autologo in blocco prelevato dalla sinfisi mentoniera.

 

 

Diapositiva1.JPG.20e612c277384cd1b216422cc4d1aac2.JPG

 

Diapositiva2.JPG.a46a4afadda39e376c071bdd6d399a35.JPG

 

Diapositiva3.JPG.94306a609cb4eb6429d4975eb5fab34e.JPG

 

Diapositiva4.JPG.103c7c56133f139757fda732445c1f14.JPG

 

Diapositiva5.JPG.a3ad18ddcfead25c54ea8552206ee044.JPG

 

Diapositiva6.JPG.d2c1011f7833ae190f0b218f50d238f4.JPG

 

Diapositiva7.JPG.156b805dc7f438ea0cfdf2d1273bb0f3.JPG

 

Diapositiva8.JPG.8c7e40f6be91f839fb4da26554f04ac9.JPG

 

Diapositiva9.JPG.d2770cc92c43d895abea964947c3092b.JPG

 

Diapositiva10.JPG.71154ce852a5f57808f9c6a5246ca316.JPG

 

Diapositiva11.JPG.97720f6c6191d6e757823cc0da150988.JPG

 

Diapositiva12.JPG.f63ac12c99a85ccee00f11269f34f889.JPG

 

Diapositiva13.JPG.9867d693064a2628fa23f78515688966.JPG

 

Diapositiva14.JPG.c1345ba712e9f6296b34bf625f086acc.JPG

 

Diapositiva15.JPG.301d1624409ded8a95e7863da15e60aa.JPG

 

Diapositiva16.JPG.898a618edad372febf4367688ba7cca8.JPG

 

Diapositiva17.JPG.ccbc0225bd7cca8bfed4df84cb10effc.JPG

 

Diapositiva18.JPG.126032918e62ce4764e3bc79a500e046.JPG

 

Diapositiva19.JPG.b52285ae84d9e919f136c697d680746b.JPG

 

Diapositiva20.JPG.1ae4822944fcb841247b5a2b925e7194.JPG

 

Diapositiva21.JPG.b7b37cf78aa7f52bf59023d0f869ad3a.JPG

 

Diapositiva22.JPG.0d0388ae944fc1780e57e923eccf26da.JPG

 

Diapositiva23.JPG.042338e088de08735a0c0e58e40bafc4.JPG

 

Diapositiva24.JPG.86823cc9e8bb28fe5c3536884924de74.JPG

 

Diapositiva25.JPG.f0487378712a6d28a7a55f79e6c45fc6.JPG

 

Diapositiva26.JPG.9b93c8a45452182574a42041f0cb50ab.JPG

 

Diapositiva27.JPG.4f9a68398594e47b3d9b75b1da0016f2.JPG

 

Diapositiva28.JPG.91722262183716a8c42f67a8968b31bb.JPG

 

Diapositiva29.JPG.d9e0136dceb4763257450ff29ea6524e.JPG

 

Diapositiva30.jpg.f158311379657241b049f7d32f3ebbb2.jpg

 

 

Conclusioni:

 

L'associazione tra una procedura di rialzo del seno mascellare per via laterale e un innesto di osso autologo in blocco prelevato dalla sinfisi mentoniera è considerata una soluzione sicura e predicibile per laterapia chirurgica delle atrofie mascellari combinate.

 

un saluto

Giacomo Tarquini

 

Edited by Giacomo Tarquini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

ODONTOline.it

E' una consolidata realtà dell'Odontoiatria italiana, creata da più di 5.000 dei suoi protagonisti: gli odontoiatri iscritti al Forum, che ogni giorno si scambiano idee, suggerimenti, aiuto, cultura, professione.
×